Patata del Fucino IGP
Vieni nella Marsica e scopri il cuore pulsante dell'Abruzzo

Patata del Fucino IGP

Descrizione

È nella valle del Fucino, dove un tempo sorgeva il terzo lago per estensione d’Italia, che viene coltivato uno dei principali prodotti agroalimentari tradizionali di tutto l'Abruzzo: la patata. Da qualche anno riconosciuta ufficialmente con il marchio europeo IGP, Identificazione Geografica Protetta, questo tubero risalta per la sua bontà derivante dalle caratteristiche uniche provenienti dal terreno d’origine.

La patata del Fucino appartiene alla specie Solanum Tuberosum: si presenta con forme variabili che vanno tondo-ovali, con un calibro che va in genere dai 35 agli 80 mm. Il colore varia dal bianco a diverse tonalità di giallo. Le sue proprietà organolettiche risaltano grazie all’alto contenuto di fosforo e potassio e, nei casi più virtuosi, alle tecniche di coltivazione a basso impatto ambientale.

Le patate si distinguono diverse varietà: la patata a pasta gialla, tenera, compatta e soda; quella a pasta bianca, più croccante e saporita; infine, quella a buccia rossa, eccellente per impasti.

Questo prodotto rappresenta ancora oggi una grande risorsa per il territorio, essendo richiesta e commercializzata in tutta Italia e anche all'estero. Numerose associazioni di categoria innovano continuamente i sistemi di coltivazione, aggiungendo valore anno dopo anno. Se raccolta a completa maturazione e tenuta in ambienti climatici ideali, si conserva molto a lungo, risultando ideale sia per un consumo domestico che professionale.

TipicitÓ:

  • Marchio IGP

Patata del Fucino IGP

Quando la provenienza fa la differenza

CONSORZIO DI TUTELA IGP PATATA DEL FUCINO
Indirizzo: Borgo Strada 14, n. 87 - 67043 Celano (AQ)
Telefono: 392 0590814